11 consigli per una formazione blended efficace

Il punto di forza della formazione blended sta nel fatto di poter unire i vantaggi offerti dalla tecnologia a quelli dell’elemento umano. I tuoi utenti hanno infatti l’opportunità di accedere a risorse formative online (sempre e dovunque) tipiche dell’eLearning, ma hanno anche supporto e feedback in apposite sessioni faccia a faccia. Sapere come unire al meglio questi due approcci è essenziale, e in questo articolo andiamo ad individuare 11 preziosi consigli per creare una formazione blended efficace nella tua azienda.

********************************************
SOFTWARE ANALISI OBBLIGHI FORMATIVI AZIENDALI
A.O.F.A è il software per la verifica degli obblighi formativi aziendali inerenti la sicurezza del lavoro, la privacy e il D.lgs 231/01. In pochi secondi rispondendo a 25 quesiti il software fornisce un dettagliato profilo delle irregolarità relative agli obblighi di formazione aziendale inerenti tali adempimenti.
GUARDA LA VIDEO DEMO
********************************************

  1. Individua in anticipo gli obiettivi della tua formazione blended

    Gli obiettivi da raggiungere vanno decisi ancor prima di pensare a quale tecnologia adottare. Cosa vuoi trasmettere ai tuoi utenti e studenti? Devono sviluppare determinate skill? Quali sono gli obiettivi formativi più importanti? Definito questo, ogni esercizio ed elemento formativo incluso nel tuo corso deve essere coerente con la strategia di base.

  2. Specifica come e quando la tecnologia andrà utilizzata

    Non devi solo decidere quale tecnologia utilizzare (desktop, tablet, etc) ma anche quando usarla, decidere che ruolo avrà nelle tue attività in presenza e nell’intero progetto di formazione blended. Inoltre, devi stabilire fin da subito quale sfida principale intendi risolvere tramite l’uso della tecnologia, in modo da poter fare la scelta più appropriata.

  3. Crea attività formative che prendano il meglio da entrambi i mondi

    Un’attività blended deve essere in grado di prendere il meglio da eLearning e classroom. Ad esempio, se gli utenti devono eseguire un progetto in classe, potresti chiedere loro di approfondire il tema guardando alcuni video o leggendo articoli a supporto. Accedendo a risorse online è dunque possibile arrivare più preparati in classe e ottenere risultati migliori.

  4. Il Feedback è fondamentale!

    Coinvolgi gli utenti chiedendo il loro feedback: organizza sondaggi per capire punti di forza e debolezza della tua formazione blended. In questo modo capirai rapidamente cosa è necessario migliorare, così da raggiungere i risultati formativi migliori. Fai sapere agli utenti che ogni loro opinione è gradita, e metti a loro disposizione form di contatto o indirizzi email per ogni necessità.

  5. Usa assessment online per capire quali ambiti devono essere migliorati

    Il vantaggio di usare assessment online è quello di poter ottenere un gran numero di dati in tempi ridotti, e con poca fatica. Puoi ad esempio capire quanto tempo hanno impiegato gli utenti a terminare un quiz, con il tempo di completamento per ogni singola domanda.  In questo modo è più semplice capire quali aree richiedono un intervento per poter lavorare sui punti di debolezza dei tuoi utenti.

  6. Offri risorse supplementari per migliorare la comprensione

    La tecnologia non deve essere l’elemento dominante del tuo progetto di formazione blended. Molti altri materiali formativi possono infatti essere impiegati per aumentare la partecipazione al progetto, come ad esempio video, webinar e casi pratici di applicazione dei concetti trasmessi. Non solo per colmare eventuali lacune, ma anche per approfondire concetti che interessano particolarmente gli utenti in formazione.

  7.  
  8. Crea un sistema di supporto efficiente per gli utenti

    Integrare elementi di tecnologia nel progetto blended consente di offrire supporto personalizzato agli utenti. La presenza di una persona, in sessioni faccia a faccia, è molto utile, ma c’è chi preferisce l’anonimato del supporto online. Usando email e messaggi, questi ultimi utenti possono ottenere risposte e informazioni in maniera rapida e immediata, senza aspettare la sessione classroom successiva.

  9. Crea un sistema di supporto efficiente per le persone dell’azienda coinvolte

    Il medesimo sistema di supporto deve essere disponibile per le persone dell’azienda coinvolte nel progetto. Tutti devono sapere come utilizzare al meglio la tecnologia adottata, e in caso di persone poco pratiche con i mezzi informativi è bene ipotizzare una breve formazione, tramite workshop o anche online.

  10. Pensa bene prima di integrare esercizi online

    I materiali formativi online non sono tutti uguali. Prima di integrare esercizi online nel tuo progetto di formazione blended devi assicurarti che questi siano non solo interattivi, ma che siano anche allineati agli obiettivi formativi del progetto stesso. Se una presentazione Powerpoint può essere utile ai tuoi utenti, sicuramente uno scenario interattivo saprà ingaggiarli in maniera più efficace.

  11. Fai in modo che tutte le parti siano coinvolte

    Cerca di coinvolgere tutti gli utenti integrando attività online che siano di facile accesso. Se gli utenti non possono completare l’esercizio in modo veloce e pratico, sicuramente non otterranno il massimo beneficio. La tecnologia adottata deve dunque essere user friendly, e a supporto degli utenti, di tutti gli utenti, e non un ostacolo!

  12. Tieni traccia di tutti i progressi formativi

    Scegli i KPI che ti interessa monitorare relativamente al tuo progetto di formazione blended, quindi usa gli assessment e l’attività formativa stessa per raccogliere dati e tenerli sotto controllo. Ovviamente, i KPI devono essere elementi legati a risultati misurabili, in modo da poter tracciare anche l’efficacia dell’intero progetto!

Autore: Christopher Pappas
Fonte: docebo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.