Il Sopralluogo nella valutazione dei rischi

******* RILIEVI DOC ************
Il software per realizzare correttamente e rapidamente
i sopralluoghi in azienda.
Per Ipad, Iphone, Mac, Windows
************************************

Il sopralluogo in azienda è il momento più importante del processo di valutazione dei rischi.
Il sopralluogo:
– permette di verificare “ sul campo” la correttezza delle informazioni raccolte :
– deve essere ripetuto in giorni ed orari diversi al fine di coprire nel modo più completo possibile l’intera attività e di analizzare eventuali situazioni anomale o difficilmente ripetibili.
– consente di verificare l’efficacia preventiva delle procedure e le abitudini lavorative e comportamentali dei lavoratori.

Per essere efficace il sopralluogo deve interessare tutte le figure principali della sicurezza del lavoro, partendo dal DDL  (passando dall’RSPP, RLS, Medico competente, dirigenti) fino al preposto.
Deve essere inoltre supportato da rilievi fotografici, video e da interviste effettuate direttamente ai lavoratori.

Il sopralluogo in azienda per realizzare correttamente la valutazione dei rischi deve essere svolto in tre fasi:
1) _ analisi ambiente di lavoro
2) _ analisi del ciclo tecnologico
3) _ analisi interazioni uomo, macchina, ambiente

La valutazione dell’ambiente di lavoro deve prevedere l’analisi :
* Delle caratteristiche della struttura edilizia (altezza, cubatura e superficie);
* Della igienicità dei locali (aerazione, illuminazione, pulizia, pavimentazioni, etc.);
* Della viabilità (facilità di accesso e di uscita, vie di fuga);
* Del Lay-out (disposizione delle macchine);
* Separazione delle fasi di lavoro nocive (saldatura, verniciatura, apparecchiature rumorose, etc.);
* Presenza di impianti di aspirazione nei luoghi ove si sviluppano normalmente odori o fumi di qualunque genere e polveri;
* Spogliatoi e servizi igienici

L’analisi del ciclo tecnologico finalizzata alla individuazione di eventuali fattori di rischio infortunistici deve ad esempio riguardare:
* Scale fisse (parapetti e gradini);
* Passaggi e posti di lavoro sopraelevati;
* Presenza di mezzi di estinzione;
* Segregazione di parti in movimento (alberi rotanti, cinghie e catene);
* Idoneità delle macchine (presse, trance, seghe circolari, trapani, pialle, calandre, etc.) alle norme dell’antifortunistica,

Al fine di individuare correttamente le interazioni uomo, macchina, ambiente occorre pianificare “interviste” agli addetti e ai preposti, analizzando scrupolosamente ogni possibile postazione di lavoro, acquisendo informazioni in merito a:
* Abitudini dei lavoratori;
* Grado di conoscenza delle sostanze utilizzate;
* Capacità dei lavoratori;
* Eventuali demotivazioni;
* Utilizzo dei DPI forniti;
* Ripetitività dei lavori;
* Modalità operative ;

******* RILIEVI DOC ************
Il software per realizzare correttamente e rapidamente
i sopralluoghi in azienda.
Per Ipad, Iphone, Mac, Windows
************************************

Infine un ultimo consiglio relativo ai sopralluoghi per la valutazione dei rischi.
Per accertare tutti i  fattori di rischio è bene analizzare il ciclo tecnologico aziendale in base alle singole fasi che lo compongono, individuando:
a) soggetti esposti;
b) gruppi omogenei di rischio;
c) i tempi di esposizione;
d) eventuali dpi da applicare subito.

Questa voce è stata pubblicata in Valutazione rischi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.